21 Novembre 2019

1

2

3

4

Foto Gallery

Ultime notizie

Luigi Cavanna scelto da AIOM: entra nel cda della Fondazione “Insieme contro il cancro”

Prestigioso riconoscimento per il prof. Luigi Cavanna, direttore del dipartimento di OncoEmatologia dell’Azienda Usl di Piacenza, nominato membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Insieme contro il cancro”. La proposta è arrivata allo specialista piacentino – per la sua “capacità e professionalita” – dal Consiglio Direttivo AIOM (Associazione italiana Oncologia …

Leggi di più »

Pubblicazione procedure selettive per l’ammissione al corso di formazione specifica in Medicina Generale 2019/2022

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (G.U.R.I.) – Serie IV, Speciale Concorsi ed Esami n. 89, di martedì 12 novembre 2019 sono stati pubblicati gli avvisi relativi all’avvenuta pubblicazione: – dei bandi di concorso regionali e provinciali per l’ammissione al Corso di formazione specifica in Medicina Generale relativo al triennio …

Leggi di più »

Ambiti territoriali vacanti di assistenza primaria e continuità assistenziale, convocazione medici frequentanti il corso di formazione specifica in medicina generale

Sul BUR – parte terza – n. 348 del 30 ottobre 2019 è pubblicato il comunicato riguardante la convocazione dei medici frequentanti il corso di formazione specifica in medicina generale che hanno provveduto a fare domanda per gli ambiti territoriali vacanti di assistenza primaria e gli incarichi vacanti di continuità …

Leggi di più »

La parola dei Giudici: la responsabilità del medico che subentra nel turno al collega

Pubblichiamo il quarto contributo dell’avvocato Elisabetta Soavi, che, nell’ambito della collaborazione avviata con l’OMCeO Piacenza, commenta alcune significative sentenze, in particolare della Corte di Cassazione, in tema di responsabilità medica. Nel testo che segue l’avvocato Soavi tratta il tema della responsabilità del medico che subentra nel turno al precedente collega …

Leggi di più »

Certificato medico di gravidanza: invio telematico

Ricordiamo che a partire dal 5 agosto 2017 è fatto obbligo ai medici dipendenti del servizio Sanitario Nazionale e a quelli convenzionati dell’invio telematico all’INPS dei certificati di gravidanza e/o di interruzione di gravidanza. Non possono quindi più essere accettati i certificati presentati con altra procedura, né quelli cartacei. L’istituto …

Leggi di più »