24 settembre 2018

1

2

3

4

Foto Gallery

Ultime notizie

Detenzione armi e certificazione medica, cosa cambia con il nuovo decreto

Sulla Gazzetta Ufficiale n.209 del 8-9-2018 è stato pubblicato il decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 104 recante “Attuazione della direttiva (UE) 2017/853 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, che modifica la direttiva 91/477/CEE del Consiglio, relativa al controllo dell’acquisizione e della detenzione di armi”.

Leggi di più »

Formazione medicina generale, annullato il test del 25 settembre

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana dell’11/09/2018, n. 72 – 4° serie speciale concorsi -, è stato pubblicato l’avviso relativo all’annullamento della data del concorso per l’ammissione ai corsi di formazione specifica in medicina generale 2018/2021 già fissata per il 25 settembre 2018. Da stabilire la nuova data.

Leggi di più »

Contribuzione ONAOSI ai sensi delle recenti modifiche statutarie

Pubblichiamo la comunicazione della Fondazione ONAOSI con la quale si informa, a seguito delle recenti modifiche statuarie, della possibilità per i Sanitari viventi già iscritti alla Fondazione come contribuenti obbligatori in qualità di pubblici dipendenti in servizio al 31/12/2012, di ripristinare, senza ulteriori oneri, le quote annuali mancanti per gli …

Leggi di più »

Gazzetta Ufficiale: Accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con medici di medicina generale, specialisti ambulatoriali interni e pediatri libera scelta

Sulla Gazzetta Ufficiale n.182 del 7-8-2018 – Suppl. Ordinario n. 36 – è stata pubblicata l’intesa sull’ipotesi di Accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di Medicina Generale, insieme a quelle sull’ipotesi di Accordo collettivo nazionale che riguarda invece i pediatri di libera scelta e gli …

Leggi di più »

Se la responsabilità medica rientra in quella contrattuale è il paziente che deve provare il nesso causale tra condotta del medico e danno

La Cassazione (ordinanza 19204/2018) ha respinto una richiesta di risarcimento per il decesso di una paziente per meningite batterica perché nei giudizi di responsabilità medica che rientrano nell’ambito della responsabilità contrattuale è il paziente che deve dimostrare il nesso di causalità tra la condotta del medico e il danno del quale chiede il risarcimento.

Leggi di più »