21 luglio 2018
Home / Sportello del Cittadino

Sportello del Cittadino

Nello Sportello del cittadino trovate vari servizi di pubblica utilità che vi consentono di avere informazioni utili in ambito sanitario e un elenco delle Associazioni di volontariato che si occupano nella nostra provincia di specifici problemi socio-sanitari.

In questo spazio, in ossequio al compito di garanzia che viene istituzionalmente attribuito agli Ordini professionali, trovate inoltre gli elenchi dei medici competenti, degli specialisti in medicina dello Sport e dei medici che esercitano le medicine non convenzionali registrati negli elenchi dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza (OMCeO Piacenza).

Il Punto di ascolto dell’OMCeO Piacenza è un servizio aperto a tutti, nel quale si incontrano i medici, i cittadini e le Associazioni che li rappresentano, per migliorare la comunicazione e il dialogo fra medici e cittadini, alla ricerca di un rapporto di reciproca utilità e soddisfazione, improntato alla trasparenza ed alla umanità.

La relazione medico-paziente è un processo dinamico, è un impegno che deve coinvolgere tutti , perché è nell’interesse di tutti stabilire e mantenere un rapporto di fiducia.

Se avete un problema e desiderate discuterne con i medici delegati dall’Ordine di Piacenza potete telefonare alla segreteria al numero 0523-323848 dalle 9.30 alle 13.00 dal lunedì al venerdì oppure scrivere a puntodiascolto@ordinemedici.piacenza.it

 

Servizi di pubblica utilità:

 

 

Parliamo di Salute:

 

Eventi:

 

“Dottoremaeveroche”

Il portale “antibufale” realizzato dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (raggiungibile all’indirizzo www.dottoremaeveroche.it ) per rispondere in modo semplice e argomentato alle più comuni domande dei cittadini in tema di salute, mettendo a disposizione una banca dati per approfondire i vari argomenti. Ad affiancare e supportare il portale anche i social, con la pagina Facebook https://www.facebook.com/dottoremaeverochefnomceo/ e l’account Twitter (@dottoremaevero), dove si potranno trovare le schede e gli articoli del sito, alcune anche in anteprima, brevi video, ma anche porre domande, dubbi e curiosità: quelli più “gettonati” saranno oggetto di nuovi contenuti.