15 Ottobre 2019
Home / Verbale n. 8 del 14 maggio 2013

Verbale n. 8 del 14 maggio 2013

VERBALE N. 8

L’anno duemilatredici (2013), il giorno 14 del mese di maggio, alle ore 21 in Piacenza, nella sala riunioni della sede dell’Ordine a seguito di regolare convocazione, si è riunito – in seduta ordinaria – il Consiglio Direttivo per discutere e deliberare sui punti iscritti all’ordine del giorno:

1. Lettura dei verbali delle sedute precedenti

2. Comunicazioni del Presidente 

3. Delibera costituzione sezione speciale dell’Albo per iscrizioni delle società tra professionisti e delle società multidisciplinari ove nello statuto sia individuata l’attività medica e/o odontoiatrica come prevalente, ai sensi del Decreto 8 febbraio 2013, n.34  

4. Esame e ratifica comunicazione termine sospensione di diritto 

 dell’esercizio professionale del Dott. Riccardo Bacchi

5. Esame delle richieste di patrocinio

6. Verifica di proposte per pubblicità sanitaria

7. Movimentazione degli albi

8. Deliberazione di impegni e liquidazioni di spese

9. Varie ed eventuali

Risultano presenti (si omette, per brevità, la qualifica professionale):

Augusto Pagani         – Presidente

Anna Maria Greco – Vice Presidente  

Andrea Tagliaferri – Segretario

Mauro Gandolfini – Tesoriere

Giovanni Bossalini – Consigliere 

Carolina Prati – Consigliere

Alessandro Sacchelli – Consigliere

Enrico Sverzellati – Consigliere

Paolo Generali           – Consigliere

Stefano Pavesi         – Consigliere

Assente giustificata la Dottoressa Patrizia Gandolfi. 

Sono presenti in qualità di Revisori dei Conti, Corrado Fragnito e Marco Zanetti. 

Assenti giustificati i Dottori Stefano Dughetti e Paolo Bordignon. 

Apre la seduta e ne assume la Presidenza il Dott. Augusto Pagani, il quale, riscontrata la validità della riunione per il numero legale dei presenti, invita ad esaminare gli argomenti posti all’ordine del giorno. 

1. Lettura dei verbali delle precedenti sedute

Il Presidente dà lettura del verbale n.6 del 9 aprile 2013 e n.7 del 13 aprile 2013. 

Il Consiglio Direttivo ne prende atto ed approva.

2. Comunicazioni del Presidente

così riassunte:

a) Comunicazione FNOMCeO n. 24 avente per oggetto: Sentenza Consiglio di stato n.1890/13 – Prestazioni fisioterapiche – Modalità di accesso alle prestazioni di medicina fisica riabilitativa ambulatoriale   

Il Presidente legge la suddetta comunicazione riguardante la sentenza del Consiglio di Stato n.1830/13, nella quale viene specificata la possibilità per il fisioterapista di prestare la propria attività, sia autonomamente che in equipe, ma solo in funzione esecutiva delle prescrizioni mediche.  

b) Comunicazione FNOMCeO n. 28 avente per oggetto: Decreto 28 marzo 2013 recante “Modifica ed integrazione delle tabelle A e B di cui al Decreto 30 gennaio 1998, relative ai servizi ed alle specializzazioni equipollenti”

Il Presidente legge la suddetta comunicazione che riguarda l’individuazione delle specialità che abilitano al conferimento degli incarichi di struttura complessa per le cure palliative.

c) Comunicazione FNOMCeO avente per oggetto: Corresponsione contributi Ordini relativamente all’anno 2012

Il Presidente legge la suddetta comunicazione da parte della FNOMCeO in cui si specifica che verrà corrisposto all’OMCeO Piacenza, relativamente al 2012, un contributo pari a 729,93 €.   

d) Comunicazione FNOMCeO: bozza codice di deontologia medica

Il Presidente legge la suddetta comunicazione riguardante la bozza del Codice di Deontologia medica approvata il 16 marzo scorso dal Comitato Centrale della FNOMCeO, sulla quale i vari Ordini provinciali potranno avanzare le loro proposte di modifica.

e) Comunicazione FNOMCeO n.33 avente per oggetto: Assicurazione obbligatoria – esenzioni 

Il Presidente legge la suddetta comunicazione in cui si riporta il parere della FNOMCeO a proposito delle seguenti situazioni: i medici in pensione, che rimangono iscritti all’Albo ma non svolgono più alcuna attività professionale, non dovrebbero essere obbligati a stipulare la polizza assicurativa contro i rischi derivanti dall’esercizio professionale che non svolgono; i medici dipendenti che hanno optato per l’attività libero professionale intramuraria dovrebbero rimanere esenti dall’obbligo dell’assicurazione. 

f) OMCeO Belluno prot. N.523 datata 11 maggio 2013 avente per oggetto: sospensione delle visite mediche domiciliari fiscali INPS di controllo richieste d’ufficio

Il Presidente legge la comunicazione inviata dall’OMCeO di Belluno all’INPS e per conoscenza agli OMCeO di tutta Italia, avente per oggetto la sospensione delle visite mediche domiciliari fiscali disposte dall’INPS d’ufficio, lasciando operative solo quelle richieste dai datori di lavoro.

g) Lettera a Dott. Bianchi, Prof. Maini e Dott. Agamennone in merito all’istituzione di un osservatorio provinciale sul contenzioso in sanità

Il Presidente legge la comunicazione inviata al Direttore Generale AUSL di Piacenza, Dott. Bianchi, e per conoscenza al Prof. Maini, Direttore Sanitario della Casa di cura privata San Giacomo ed al Dott. Agamennone, Direttore della Casa di cura privata Piacenza e Sant’Antonino in merito alla proposta da parte dell’OMCeO Piacenza di istituire un Osservatorio provinciale sul contenzioso in sanità.      

IL Consiglio Direttivo ne prende atto.

h) Calendario degli eventi formativi provinciali per medici ed odontoiatri

Il Presidente riscontrata la frequente concomitanza, propone di affidare al segretario, Dott. Andrea Tagliaferri, la gestione del calendario degli eventi formativi organizzati nella nostra provincia per medici e odontoiatri. 

i) Comunicazione FNOMCeO n.32 avente per oggetto: Recepimento da parte degli Ordini provinciali della normativa in materia di trasparenza e di prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione 

Il Presidente legge la suddetta comunicazione, sulla base della quale propone di adottare le delibere finalizzate al rispetto della nuova normativa.

1. Delibera di nomina del C.D. sostituto provvedimentale (All.n2)

Il Consiglio Direttivo dell’ Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013;

VISTO il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 recante “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

CONSIDERATO che il suddetto decreto introduce all’art. 5 l’istituto dell’accesso civico che prevede che, correlato all’obbligo posto in capo alle amministrazioni pubbliche di pubblicare documenti, informazioni o dati previsti dalla normativa vigente, chiunque abbia il diritto di richiedere i medesimi nei casi sia stata omessa la loro pubblicazione;

CONSIDERATO che la richiesta di accesso civico non esige alcun requisito o motivazione e che l’amministrazione entro 30 giorni dal ricevimento della stessa è tenuta ad ottemperare agli obblighi informativi pena l’applicazione di sanzioni;

CONSIDERATO che nei casi di ritardo o mancata risposta il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui all’art. 2, comma 9-bis, della legge 241/90 e successive modificazioni e integrazioni;

VISTO che l’art. 2, comma 9-bis, della legge 241/90 dispone che l’organo di governo individua, nell’ambito delle figure apicali dell’amministrazione, il soggetto cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia. Nell’ipotesi di omessa individuazione il potere sostitutivo si considera attribuito al dirigente generale o, in mancanza, al dirigente preposto all’ufficio o in mancanza al funzionario di più elevato livello presente nell’amministrazione, c.d. sostituto provvedimentale. Per ciascun procedimento sul sito internet istituzionale dell’amministrazione è pubblicata, in formato tabellare e con collegamento ben visibile nella homepage, l’indicazione del soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo e a cui l’interessato può rivolgersi ai sensi e per gli effetti del comma 9-ter. Tale soggetto, in caso di ritardo, comunica senza indugio il nominativo del responsabile, ai fini della valutazione dell’avvio del procedimento disciplinare, secondo le disposizioni del proprio ordinamento e dei contratti collettivi nazionali di lavoro, e, in caso di mancata ottemperanza alle disposizioni del presente comma, assume la sua medesima responsabilità oltre a quella propria;

VISTO che l’art. 2-bis della legge 241/90 recante “Conseguenze per il ritardo dell’amministrazione nella conclusione del procedimento” dispone che le pubbliche amministrazioni sono tenute al risarcimento del danno ingiusto cagionato in conseguenza dell’inosservanza dolosa o colposa del termine di conclusione del procedimento;

RITENUTO che la figura del c.d. “sostituto provvedimentale” deve distinguersi dal responsabile per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza e che, considerata la natura giuridica degli Ordini professionali, potrebbe coincidere con la figura del Segretario o del Presidente;    

all’unanimità

delibera

di nominare sostituto provvedimentale il Dott. Augusto Pagani.

2. Delibera di recepimento delle disposizioni di cui al D.Lgs 33/13 (All. n.3) e di correlata creazione nel proprio sito web istituzionale di una sezione denominata “Amministrazione trasparente” al cui interno sono pubblicate le informazioni e i dati resi obbligatori dalla normativa vigente.

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013;

VISTO che il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 recante “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” prevede che la trasparenza é intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche;

VISTO che l’ad. 9 del decreto de quo dispone che, ai fini della piena accessibilità delle informazioni pubblicate, nella home page dei siti istituzionali é collocata un’apposita sezione denominata “Amministrazione trasparente”, al cui interno sono contenuti i dati, le informazioni e i documenti pubblicati ai sensi della normativa vigente e al tempo stesso prevede che le amministrazioni non possono disporre filtri e altre soluzioni tecniche atte ad impedire ai motori di ricerca web di indicizzare ed effettuare ricerche all’interno della sezione “Amministrazione trasparente”.

CONSIDERATO che il suddetto decreto uniforma gli obblighi e le modalità di pubblicazione per tutte le amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 165/01 e successive modificazioni e integrazioni (enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali) e definisce i ruoli, le responsabilità e i processi in capo alle pubbliche amministrazioni e agli organi di controllo;

VISTO che il decreto stabilisce, con riferimento agli obblighi di pubblicazione, che il responsabile per la prevenzione della corruzione svolga anche le funzioni di “responsabile per la trasparenza” i cui compiti sono disciplinati dall’art. 43;

CONSIDERATO che al dovere di pubblicare della pubblica amministrazione corrisponde ai sensi dell’ad. 2, comma 2, il diritto di chiunque di accedere ai siti direttamente ed immediatamente senza autenticazione ed identificazione;

VISTO che in correlazione con tale obbligo il D.Lgs. 33/13 istituisce all’ad. 5 l’istituto dell’accesso civico che si sostanzia nel diritto di chiunque, senza limiti rispetto alla legittimazione soggettiva, di chiedere a titolo gratuito e senza necessità di motivazione al responsabile per la trasparenza la pubblicazione dei dati soggetti a pubblicazione, qualora sia stata omessa;

CONSIDERATO che l’amministrazione, entro trenta giorni, procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell’informazione o del dato richiesto e lo trasmette contestualmente al richiedente, ovvero comunica al medesimo l’avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto.

CONSIDERATO che nei casi di ritardo o mancata risposta il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui all’art. 2, comma 9-bis della legge 241/90 (c.d. sostituto provvedimentale), affinché provveda nei termini di cui all’art. 2, comma 9-ter, della legge 241/90;

VISTO che l’ad. 8 disciplina la decorrenza e la durata dell’obbligo di pubblicazione, stabilendo che i documenti contenenti atti oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente sono pubblicati tempestivamente sul sito istituzionale dell’amministrazione e che i dati, le informazioni e i documenti oggetto di pubblicazione obbligatoria sono pubblicati per un periodo di 5 anni, decorrenti dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello da cui decorre l’obbligo di pubblicazione, e comunque fino a che gli atti pubblicati producono i loro effetti;

CONSIDERATO che il decreto riordina inoltre il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità; 

VISTO che il D.Lgs. 33/13 impone l’obbligo delle pubbliche amministrazioni di pubblicare i dati previsti dalla normativa vigente ricompresi nell’allegato al decreto stesso, promuovendo quindi la diffusione nelle pubbliche amministrazioni della legalità e della trasparenza;

CONSIDERATO che il D.Lgs. 33/13 prevede diverse tipologie di sanzioni per le amministrazioni pubbliche inottemperanti (sanzioni disciplinari, sanzioni per responsabilità dirigenziale, sanzioni derivanti da responsabilità amministrativa, sanzioni amministrative, sanzioni di pubblicazione) e l’eventuale causa per responsabilità per danno alla immagine dell’amministrazione;

VISTO inoltre che le linee guida per i siti web delle pubbliche amministrazioni, previste dalla Direttiva del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione 26 novembre 2009, n. 8, stabiliscono che essi debbono rispettare il principio della trasparenza tramite l’accessibilità totale del cittadino alle informazioni concernenti ogni aspetto dell’organizzazione dell’Ente pubblico, definendo peraltro i contenuti dei siti istituzionali pubblici;

RITENUTO che l’Ente debba attivarsi al fine di creare all’interno del proprio sito web istituzionale una sezione denominata “Amministrazione trasparente” nella quale sono pubblicate le informazioni e i dati resi obbligatori dal D.Lgs. 33/13;

all’unanimità

delibera

di disporre la pubblicazione sul sito web istituzionale dell’Ente, in una sezione denominata “Amministrazione trasparente”, delle informazioni e dei dati previsti dal D.Lgs. 33/13 tra i quali tra gli altri: 

i compensi attribuiti ai componenti gli organi collegiali (indennità di carica, gettoni di presenza);

gli incarichi di consulenza, indicando l’oggetto, la durata e il compenso dell’incarico;

gli indirizzi PEC dell’Ordine e relativo telefono;

le informazioni identificative degli immobili posseduti;

i canoni di locazione o affitto;

le attività e i procedimenti amministrativi;

i provvedimenti degli organi di indirizzo-politico (delibere);

i bandi di concorso;

il codice di comportamento dei dipendenti pubblici e il codice disciplinare previsto dalla legge e dal CCNL.

l’organigramma del personale, la relativa dotazione organica, le eventuali retribuzioni dei dirigenti e le posizioni organizzative;

l’ammontare complessivo dei premi incentivanti;

il bilancio preventivo e consuntivo (l’art. 29, comma 1, dispone che le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi al bilancio di previsione e a quello consuntivo di ciascun anno in forma sintetica, aggregata e semplificata, anche con il ricorso a rappresentazioni grafiche, al fine di assicurare la piena accessibilità e comprensibilità);

le informazioni identificative degli immobili posseduti;

i canoni di locazione o affitto;

le attività e i procedimenti amministrativi;

i provvedimenti degli organi di indirizzo-politico (delibere);

i bandi di concorso;

il codice di comportamento dei dipendenti pubblici e il codice disciplinare previsto dalla legge e dal CCNL. 

3. Delibera costituzione sezione speciale dell’Albo per iscrizioni delle società tra professionisti e delle società multidisciplinari ove nello statuto sia individuata l’attività medica e/o odontoiatrica come prevalente, ai sensi del Decreto 8 febbraio 2013, n.34  

a. Comunicazione FNOMCeO n.30 avente per oggetto: Società per l’esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema Ordinistico di cui al Decreto 8 febbraio 2013, n.34 – Gestione anagrafe professionisti.

b. Comunicazione FNOMCeO n. 23 e n. n.27 avente per oggetto: Decreto 8 febbraio 2013, n.34 recante “Regolamento in materia di società perl’esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema Ordinistico ai sensi dell’articolo 10, comma 10, della legge 12 novembre 2011, n.183. 

Il Presidente legge le suddette comunicazioni aventi per oggetto le Società per l’esercizio di attività professionale regolamentate nel sistema ordinistico di cui al D.M. 8 febbraio 2013, n.34.

Gli Ordini provinciali dovranno costituire, con apposita deliberazione del Consiglio Direttivo, una sezione speciale dell’Albo dove saranno iscritte le Società tra professionisti e le Società multidisciplinari ove nello Statuto sia individuata l’attività medica e/o odontoiatrica come prevalente.

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013;

VISTO l’art. 10, comma 3, della legge 183/11 e s.m.i., recante “Riforma degli Ordini professionali e società tra professionisti” che prevede che è consentita la costituzione di società per l’esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema Ordinistico secondo i modelli societari regolati dai titoli V e VI del libro V del codice civile;

VISTO l’art.8, primo comma, del decreto 8 febbraio 2013, n.34 concernente “obbligo di iscrizione” che dispone che la società tra professionisti è iscritta in una sezione speciale degli Albi tenuti presso l’Ordine professionale di appartenenza dei soci professionisti;

Visto l’art.8, secondo comma, del decreto 8 febbraio 2013, n.34 che stabilisce che la società multidisciplinare è iscritta presso l’Albo dell’Ordine professionale relativo all’attività individuata come prevalente nello statuto o nell’atto costitutivo;

delibera

1. di costituire una sezione speciale dell’Albo dove saranno iscritte le società tra professionisti e le società multidisciplinari, ove nello statuto sia individuata l’attività medica e/o odontoiatrica come prevalente;         

2. che la quota annuale di iscrizione all’Albo delle società tra professionisti sia uguale alla quota prevista per l’iscrizione individuale delle persone fisiche.

Il Consiglio Direttivo decide comunque di scrivere alla FNOMCeO per manifestare i propri dubbi riguardanti gli effetti pratici, le conseguenze e le implicazioni di carattere deontologico di questa normativa.

4. Esame e ratifica comunicazione termine sospensione di diritto dall’esercizio professionale del Dott. Riccardo Bacchi 

Il Presidente porta all’esame del Consiglio Direttivo, per la conseguente ratifica, la sua comunicazione relativa al termine della sospensione di diritto dall’esercizio professionale del Dott. Riccardo Bacchi , a seguito di notifica, pervenuta in data 6 maggio 2013 dalla Procura della Repubblica di Piacenza, di revoca della misura nei confronti del sanitario avvenuta nella stessa data, a firma del GIP presso il Tribunale di Piacenza.

Il Consiglio Direttivo assume la seguente delibera:

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013,

VISTA  la comunicazione inviata a firma del Presidente in data 6 maggio 2013 di termine della sospensione di diritto dall’esercizio professionale del Dott. Riccardo Bacchi;

ESAMINATO il contenuto della stessa;

all’unanimità

delibera

di ratificare la comunicazione di cui sopra.

5. Esame delle richieste di patrocinio 

Il Presidente dà lettura delle richieste pervenute:

a. in data 10.05.2013 dalla Nean (Nord – Est Allergy Network), nella persona della Dott.ssa Eleonora Savi, per Convegno “2° POints on Allergy”, che si terrà a Piacenza il 12 ottobre 2013 (Richiesta di patrocinio e uso del logo). 

b. in data 12.04.2013 dall’Associazione il Cuore di Piacenza, nella persona della Dott.ssa Daniela Aschieri, per le “Giornate del Cuore di Piacenza, che si terranno a Piacenza nei giorni 14-15 e 16 giugno 2013 (Richiesta di patrocinio e utilizzo del logo)    

c. in data 18.04.2013 dalla Azienda USL di Piacenza, nella persona del Dott. Roberto Antenucci, per Convegno nell’ambito della settimana nazionale della sclerosi multipla dal titolo: Sclerosi multipla: update medico e paziente insieme, che si terrà a Piacenza il 25 maggio  2013 (Richiesta di patrocinio e uso del logo).

d. in data 18.04.2013 dalla SL Soluzioni, per manifestazione “INSALUS”, che si terrà a Piacenza nei giorni 29 e 30 ottobre 2013 (Richiesta di patrocinio e uso del logo).

e. in data 06.05.2013 dall’ASAS Associazione per la salute correlata all’alimentazione e agli stili di vita, nella persona del presidente Domenico Tiso, per il Convegno “Alimentazione e attività fisica per promuovere la salute: il benessere è nelle nostre mani” che si terrà a Piacenza il 25 ottobre 2013 (Richiesta di patrocinio e uso del logo). 

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013;

RISCONTRATO che le richieste a), b) e c) rientrano nella fattispecie prevista dal Regolamento approvato dal Consiglio Direttivo dell’OMCeO Piacenza il  15 maggio 2012,

all’unanimità 

delibera

di concedere il patrocinio dell’Ordine e l’uso del logo alle suddette iniziative e di non concederlo a quella indicata con la lettera d). 

6. Verifica di proposte pubblicità sanitaria

Il Presidente dà lettura delle domande tendenti ad ottenere la verifica dell’Ordine sul testo che i sotto elencati Dottori:

a) Alessandro Lodigiani

intende utilizzare per pubblicità sanitaria a mezzo ricettario, carta intestata, biglietti da visita e timbro 

b) Matteo Arisi 

intende utilizzare a mezzo di inserzione su giornali e periodici e  ricettario, carta intestata, biglietti da visita e timbro.

c) Alessandro Sciascia (Direttore Sanitario Studi Dentistici “Omnidental”)  

intende utilizzare per pubblicità sanitaria a mezzo lettera postale  

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013,

UDITA la relazione della Commissione designata che ha provveduto all’esame delle domande pervenute e riscontrato che tutte e tre le domande risultano formalmente ineccepibili perché relative a testo pubblicitario rispondente a quanto previsto dagli artt. 55, 56 e 57 del Codice di Deontologia Medica e dai relativi allegati approvati dalla FNOMCeO il 16 dicembre 2006 e successive integrazioni, recepiti dal Consiglio Direttivo con delibera n.58 del 4 aprile 2007, 

all’unanimità 

delibera

di esprimere favorevole al testo dei messaggi che i richiedenti intendono utilizzare con i mezzi da ciascuno indicati è conforme alla normativa vigente.          

7. Movimentazione degli Albi 

Il Presidente presenta la domanda della Dottoressa Federica Romitti.

Il Consiglio Direttivo assume la seguente delibera:

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013;

RISCONTRATO che non sussiste alcuna causa preclusiva indicata dall’art. 11 del DPR 5 aprile 1946 n, 233, 

all’unanimità 

delibera

a) di accogliere la richiesta di cancellazione per trasferimento dall’Albo dei Medici di Piacenza all’Albo dei Medici di Milano della Dott.ssa Federica Romitti.

b) di ratificare la cancellazione dall’Albo dei Medici per decesso in data 29.04.2013 del Dott. Paolo Defacqz.

8. Deliberazione di impegni e liquidazioni di spese

Avviso di scadenza 

Il Tesoriere dà lettura della comunicazione della TECSISNET datata 9 maggio 2013, con la quale avvisa che il 28 maggio p.v. scadranno i servizi relativi al dominio del sito OMCeO Piacenza.

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013;

PRESO ATTO della suddetta scadenza, 

all’unanimità 

delibera

di accettare quanto proposto dalla Tecisisnet per il rinnovo dei suddetti servizi al costo di al costo di 510,75 + Iva.

Ratifica di spese disposte dal Tesoriere.

Il Tesoriere fa presente di aver ordinato le seguenti spese, per gli importi e con le causali accanto a ciascuna indicate:

a) POSTE ITALIANE euro 446,35 per conguaglio periodicità testata Piacenza Sanitaria – conto contrattuale 30010976-001 – Tit. I Cat. 04, Cap.50; 

b) MIRABILIA euro 725,00 per pagamento fattura n.51 del 15.04.2013 – servizio catering in occasione dell’Assemblea Ordinaria presso Palazzo Galli – Tit. Tit. I Cat.04 Cap.37;

c) ALTRIMEDIA euro 46,37 per pagamento fattura n.15787 del 27.03.2013 per necrologio Dott. Mario Bergamaschi – Tit. I Cat. 04 Cap. 37;

d) HOTEL OVEST euro 309,70 per pagamento fattura n.719 del 11.04.2013 per affitto sala riunioni e audiovisivi per corso medici e servizio cena n.2 persone – Tit. I Cat. 04 Cap. 41;

e) HOTEL OVEST euro 266,20 per pagamento fattura n.650 del 04.04.2013 per affitto sala riunioni e audiovisivi in occasione della serata medici del 4 aprile 2013 – Tit. I Cat. 04 Cap. 41.

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013; 

all’unanimità 

delibera

di rettificare ad ogni effetto le spese indicate con le lettere a) b) c) d) e e).

Liquidazione di fatture

Il Tesoriere, Prof. Mauro Gandolfini, presenta l’elenco delle fatture vistate da liquidare e delle quali chiede di ordinare il pagamento, con imputazione al relativo capitolo di spesa del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2013

Ditta emittente Fattura n.

e data Causale e importo IMPUTAZIONE

Tit.    Cat.   Cap. Art. 

TIPOLITO FARNESE 274 del 16.04.2013 Fornitura n.100 “Documento di Benvenuto per neo laureati” per Euro 484,00 I  Cat.04  Cap.30

ZENA OFFICE 738 del 30.04.2013 Fornitura carta e toner per Euro 258,04 Tit. I  Cat.04 Cap. 34 Art.1

DATAGRAPH 312/13 del 29.03.2013 Intervento presso sede Ordine di assistenza Area finanziaria compilazione rendiconto 2012 per  Euro 617,10 Tit. I Cat.04 Cap.35

CONSICOPRA 98/S del 31.03.2013 Servizio pulizia locali Ordine – marzo 2013 Euro  750,20  Tit. I  Cat.04 Cap.52

REBUS 313 del  30.03.2013 Fornitura materiale di segreteria per uso ufficio per Euro 50,20 Tit.I Cat.04 Cap.34 

TECSISNET 214 del 19.04.2013 Attività formativa, spese di trasferta per Euro 1.179,07 Tit. I Cat.02 Cap.17

TECSISNET 227 del 02.05.2013 Canone rinnovo contratto di assistenza annuale “Modulo invio SMS” valido dal 03.05.2013 al 02.05.2014 per Euro 119,64  Tit. I Cat.04 Cap.35   

DAY Buoni Pasto 28216/VO/2013 del 24.04.2013 n.100 buoni pasto Day e spese di trasporto per Euro 557,44  Tit.I Cat.02 Cap.15

DATAGRAPH 393/13 del 15.04.2013 Contratto di assistenza al software applicativo (Area Finanziaria) anno 2013 per Euro 894,61 Tit. I Cat.04 Cap.35

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza, riunito in Piacenza il 14 maggio 2013; 

all’unanimità 

delibera

di approvare le suindicate spese derivanti dalle elencate fatture ed autorizza il Tesoriere ad emettere i relativi mandati di pagamento in favore delle Ditte indicate accanto a ciascuna fattura.

9. Varie ed eventuali 

E’ fissata la prossima riunione di Consiglio per il giorno 18 giugno 2013 alle ore 21,00.

Null’altro essendovi da deliberare il Presidente, alle ore 23,30 dichiara chiusa la seduta e precisa che la prossima riunione verrà convocata con avviso recapitato al domicilio dei Consiglieri per via telematica.

            IL SEGRETARIO                              IL PRESIDENTE                                                                                          

         Dott. Andrea Tagliaferri                                  Dott. Augusto Pagani     

Forse cercavi

Tutor tirocinio Medicina Generale e requisito anzianità decennale, la circolare del Miur

In allegato la circolare MIUR che accoglie l’istanza della FNOMCeO relativa al requisito di anzianità …