13 Novembre 2019
Home / Homepage / Specializzandi, la Regione Emilia Romagna finanzia 70 contratti di formazione

Specializzandi, la Regione Emilia Romagna finanzia 70 contratti di formazione

Con uno stanziamento di 1 milione 750mila euro la Regione Emilia Romagna finanzierà direttamente 70 contratti di formazione specialistica, che si sommano ai 24 finanziati dalle Aziende sanitarie della regione.

Considerando gli 837 garantiti dallo Stato per l’Emilia-Romagna (su un totale di 8mila a livello nazionale), si arriva dunque a 931 contratti di formazione specialistica sul territorio, a fronte dei 735 dello scorso anno. “L’incremento – spiega la Regione – è di oltre il 25%, e questo permette di raggiungere la massima capacità formativa delle Scuole di specializzazione di area sanitaria maggiormente critiche dei quattro Atenei dell’Emilia-Romagna”.

I CONTRATTI DI FORMAZIONE –  25 contratti di formazione specialistica sono destinati all’Università di Bologna, di cui: 1 per Dermatologia e venereologia, 1 per Ematologia, 1 per Endocrinologia e malattie del metabolismo, 1 per Geriatria, 3 per Ginecologia e Ostetricia, 1 per Malattie dell’apparato respiratorio, 1 per Medicina interna, 1 per Medicina nucleare, 2 per Neurologia, 1 per Oncologia medica, 7 per Ortopedia e traumatologia; 3 per Pediatria, 1 per Radioterapia, 1 per Urologia.

15 contratti di formazione specialistica all’Università degli Studi di Ferrara: 3 per Anestesia, rianimazione e terapia intensiva e del dolore, 1 per Chirurgia vascolare, 1 per Dermatologia e venereologia, 1 per Ematologia, 1 per Ginecologia e Ostetricia, 2 per Malattie dell’apparato cardiovascolare, 1 per Medicina interna, 1 per Neurologia, 1 per Oncologia medica, 2 per Ortopedia e traumatologia, 1 per Radiodiagnostica.

19 contratti di formazione specialistica all’Università degli Studi di Modena – Reggio Emilia: 6 per Anestesia, rianimazione e terapia intensiva e del dolore, 1 per Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, 1 per Ematologia, 2 per Ginecologia e Ostetricia, 4 per Malattie dell’apparato cardiovascolare, 1 per Malattie dell’apparato digerente, 1 per Malattie infettive e tropicali, 1 per Medicina interna, 1 per Ortopedia e traumatologia, 1 per Otorinolaringoiatria.

11 contratti di formazione specialistica, infine, all’Università di Parma: 1 per Geriatria, 1 per Malattie infettive e tropicali, 1 per Medicina fisica e riabilitativa, 1 per Medicina interna, 1 per Oftalmologia e 6 per Pediatria.

Forse cercavi

Pubblicazione ulteriori zone carenti MMG, PLS ed ulteriori incarichi vacanti Continuità Assistenziale anno 2019. Incarichi vacanti EST (2° semestre 2019)

Sul BUR – parte terza – n. 348 del 30 ottobre 2019 sono  pubblicati gli …