12 Agosto 2022

Rientro a scuola dopo la malattia, la Regione Emilia-Romagna: “Certificato medico non più obbligatorio”

Cambiano le regole sul rientro a scuola degli studenti dopo una malattia. Con una nota relativa alla Legge regionale 16/07/2015 n. 9 art. 36 sulla semplificazione delle certificazioni sanitarie in materia di tutela della salute in ambito scolastico, la Regione Emilia-Romagna comunica infatti che “non vi è più l’obbligo di certificazione medica per assenza scolastica superiore ai cinque giorni, compresi i casi di assenza per malattia infettiva, da parte dei soggetti individuati dalla normativa e dagli accordi collettivi nazionali vigenti al rilascio di tali certificazioni”.

“La Legge in oggetto – scrive la Regione -, che si applica a tutte le scuole di ordine e grado, responsabilizza maggiormente sia i medici curanti nell’informare ed educare i genitori alla comprensione, nel caso di una malattia infettiva, delle indicazioni di profilassi e al rispetto delle eventuali indicazioni contumaciali nei casi in cui la malattia infettiva contagiosa lo richieda, sia le famiglie nell’assicurare la piena guarigione dei ragazzi nel rispetto anche della tutela della salute collettiva, prima di rinviarli a scuola”.

La nota della Regione Emilia-Romagna

 

Forse cercavi

Vaiolo delle scimmie: aggiornamenti sulla definizione di caso, segnalazione, tracciamento dei contatti e gestione dei casi

Vaiolo delle scimmie, il Ministero della Salute ha pubblicato una nuova circolare – condivisa con …