3 Dicembre 2021
Home / Homepage / RER – Certificazione dell’esperienza professionale e dei requisiti di idoneità per i medici in servizio presso le reti delle cure palliative

RER – Certificazione dell’esperienza professionale e dei requisiti di idoneità per i medici in servizio presso le reti delle cure palliative

Comunicazione Regione Emilia Romagna

In attuazione del DM 30/6/2021 la Regione Emilia-Romagna, con la DGR 1477/2021, avvia il percorso di certificazione regionale dell’esperienza professionale in cure palliative dei medici in servizio presso le reti di cure palliative pubbliche e private accreditate. In particolare. la delibera precisa che, ai fini del riconoscimento dell’attività professionale, fanno parte della rete di cure palliative le organizzazioni senza scopo di lucro, con sede legale e attive sul territorio regionale, che operano nell’ambito delle cure palliative e che abbiano istaurato rapporti istituzionali tramite convenzioni o accordi formali con le Aziende USL della Regione, per l’espletamento di funzioni assistenziali o di supporto in cure palliative nei vari setting.

A partire dal giorno della pubblicazione della citata delibera sul BURERT (13 ottobre 2021), ed entro il 31 gennaio 2023, i medici interessati potranno presentare istanza di certificazione alla Regione Emilia-Romagna. Di seguito il link alla pagina di consultazione del BURERT n. 293 del 13 ottobre 2021: E-R Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna (BURERT). Le richieste di certificazioni sono espresse ed inviate esclusivamente in via telematica mediante accesso a questa pagina. Nella delibera in oggetto sono contenuti i modi e i termini per la presentazione dell’istanza alla Regione che, entro 90 giorni dal ricevimento della medesima, adotta l’atto con il quale certifica l’esperienza professionale e ne dà comunicazione al richiedente.

SITO DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

Forse cercavi

Bilancio assestato 2021 e Bilancio previsione 2022 ENPAM: l’OMCeO Piacenza si astiene

L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza ha espresso voto di astensione sul …