10 Dic 2018
Home / Homepage / Quale sanita’ piacentina nel futuro prossimo?

Quale sanita’ piacentina nel futuro prossimo?

Pubblichiamo il documento approvato all’unanimità dal Consiglio direttivo dell’OMCeO Piacenza, che esprime il pensiero comune sulle problematiche della sanità a livello provinciale e nazionale.

Tra le criticità segnalate nel documento, illustrato dal Presidente Augusto Pagani nel corso della Commissione Servizi Sociali del Comune di Piacenza il 24 aprile 2018, il “carico burocratico sempre crescente che ci sottrae sempre più tempo per i nostri pazienti, uno dei problemi più gravi e urgenti che deve essere riconosciuto e risolto con senso di responsabilità, capacità di fare autocritica, senso dello stato ed onestà intellettuale da parte di tutti”.

Per quanto riguarda la realta locale, si sottolinea come Piacenza, al pari del resto d’Italia, si trovi ad affrontare e dover gestire “una carenza di medici che già oggi rende difficile e talora impossibile garantire prestazioni e servizi adeguati per qualità, quantità e tempi di attesa, e che nei prossimi mesi ed anni certamente si aggraverà. Per poter contrastare la riduzione dei medici dipendenti e convenzionati, ma non solo dei medici, la Direzione della AUSL dovrà necessariamente fare qualcosa di nuovo e di più efficace, migliorando le condizioni di lavoro e le prospettive per tutti i suoi professionisti”.

Il documento dell’OMCeO Piacenza

Forse cercavi

Recupero crediti e autoformazione triennio 2017-2019 – Delibera Commissione Nazionale ECM

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nella seduta del 27 settembre u.s., ha adottato …