26 Ottobre 2021
Home / Homepage / Prevenzione e controllo dell’influenza. Raccomandazioni per la stagione 2021-2022 – Regione Emilia Romagna

Prevenzione e controllo dell’influenza. Raccomandazioni per la stagione 2021-2022 – Regione Emilia Romagna

Con una circolare la Regione Emilia Romagna fornisce le indicazioni alle Aziende Sanitarie per l’attuazione della campagna di vaccinazione e della sorveglianza dell’influenza, alla luce della nota circolare del Ministero della Salute dell’8 aprile 2021.

“Sebbene – viene osservato – nella passata stagione si sia osservata una drastica diminuzione dei casi di sindrome simil- influenzali, senza alcuna identificazione di casi confermati d’influenza, per la stagione influenzale 2021-2022 è attesa una co-circolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2 pertanto dovrà essere rafforzata l’offerta alla vaccinazione antinfluenzale ai soggetti ad alto rischio, di tutte le età, per condizione patologica, fisiologica (gravidanza) o esposizione lavorativa”.

“Permanendo ad oggi una situazione pandemica COVID-19, considerando che, sulla base di quanto anticipato dal livello nazionale, è verosimile un prossimo ampliamento dell’offerta vaccinale antiSARS-CoV-2/COVID-19 alle fasce di età inferiori ai 12 anni, la cui implementazione è ritenuta prioritaria in questa fase, la Regione non ritiene opportuno in questo anno l’allargamento dell’offerta della vaccinazione antinfluenzale ai soggetti sani in età pediatrica, confermando la proposta per le categorie a rischio di complicanze raccomandate dal Ministero della Salute”. È confermata invece la gratuità della vaccinazione antinfluenzale, su richiesta dell’interessato, ai soggetti sani che rientrano nella fascia d’età 60-64 anni.

La circolare ribadisce la “centralità del ruolo dei Medici di Medicina Generale (MMG) e dei PLS nell’informare e promuovere negli assistiti una migliore adesione alla vaccinazione. Occorrerà, prima dell’avvio della campagna, definire con i Dipartimenti delle Cure Primarie (DCP) le modalità di predisposizione degli elenchi nominativi per patologia, opportunamente integrati dai medici curanti eventualmente utilizzati anche per la chiamata attiva, come raccomandato dal Ministero della Salute; MMG e PLS dovranno identificare i propri assistiti minorenni: con patologie croniche; 
che convivono e/o hanno contatti stretti con persone ad alto rischio di complicanze: è opportuno dare la priorità, fermo restando alle indicazioni ministeriali, ai conviventi/contatti stretti che non possono essere vaccinati o che versano in condizioni di immunodepressione 
ai quali raccomandare la vaccinazione”.

È altresì “opportuno sensibilizzare e coinvolgere i medici specialisti, in particolare i ginecologi e i professionisti sanitari (es. ostetriche) che possono proporre l’opportunità di vaccinarsi ai propri pazienti, alle donne in gravidanza o alle puerpere in fase di dimissione, se non ancora vaccinate”.

LA CIRCOLARE DELLA REGIONE

STAGIONE INFLUENZALE 2020-2021 REPORT EPIDEMIOLOGICO CONCLUSIVO – RER (ALL. 2)

COPERTURE VACCINALI ANTINFLUENZALI 2020/2021 (ALL. 3)

VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE 2021-2022 CATEGORIE (ALL. 4)

CATEGORIE A RISCHIO PER MALATTIE E CONDIZIONI CRONICHE E INVALIDANTI E RELATIVI CODICI DI ESENZIONE (ALL. 5)

MODALITA’ DI UTILIZZO VACCINI ANTINFLUENZALI IN EMILIA-ROMAGNA (ALL. 6)

REGISTRAZIONE INFORMATIZZATA DELLE VACCINAZIONI (ALL. 7)

Forse cercavi

Aggiornamento delle tabelle contenenti l’indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope – Decreto 30 settembre 2021

La FNOMCeO segnala che Gazzetta Ufficiale n. 245 del 13.10.2021 è stato pubblicato il decreto …