19 Settembre 2020
Home / News / Nuovo coronavirus, approfondimenti e informazioni utili

Nuovo coronavirus, approfondimenti e informazioni utili

In riferimento alla diffusione della polmonite da nuovo coronavirus identificato in Cina (2019 –nCoV), segnaliamo che è disponibile il sito tematico del Ministero della Salute (raggiungibile anche cliccando sul banner “Nuovo Coronavirus” nella home page del nostro sito nella sezione “link utili”) all’interno del quale è possibile trovare informazioni costantemente aggiornate, le risposte alle domande più frequenti sul virus oltre agli strumenti informativi predisposti per i viaggiatori.

I sintomi più comuni di una persona infetta da coronavirus includono febbre, tosse, difficoltà respiratorie. Nei casi più gravi, l’infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte. Se nelle due settimane successive al ritorno da aree a rischio si dovessero presentare sintomi respiratori (febbre, tosse secca, mal di gola, difficoltà respiratorie) a scopo precauzionale: contattare il numero telefonico gratuito del Ministero della Salute 1500; indossare una maschera chirurgica se si è in contatto con altre persone; utilizzare fazzoletti usa e getta e lavarsi le mani regolarmente.

L’Organizzazione mondiale della sanità raccomanda inoltre che gli operatori sanitari applichino coerentemente adeguate misure di prevenzione e controllo delle infezioni in generale e delle infezioni respiratorie in particolare.

Le raccomandazioni per ridurre l’esposizione e la trasmissione di una serie di malattie respiratorie comprendono il mantenimento dell’igiene delle mani (lavare spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni alcoliche) e delle vie respiratorie (starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso, utilizzare una mascherina e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l’uso e lavare le mani), ed evitare il contatto ravvicinato, quando possibile, con chiunque mostri sintomi di malattie respiratorie come tosse e starnuti. Normalmente le malattie respiratorie non si tramettono con gli alimenti, che comunque devono essere manipolati rispettando le buone pratiche igieniche ed evitando il contatto fra alimenti crudi e cotti.

Ricordiamo che il 31 gennaio il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria per l’epidemia da nuovo coronavirus; dal 22 gennaio scorso è stata invece istituita una task-force ministeriale nuovo coronavirus con il compito di coordinare 24 ore su 24 le azioni da mettere in campo per evitare la diffusione dell’epidemia nel nostro Paese.

LE CIRCOLARI MINISTERIALI

I CONSIGLI AI VIAGGIATORI DI RITORNO DA AREE A RISCHIO

DIECI COMPORTAMENTI DA SEGUIRE

CORONAVIRUS – SITO OMS

LA DIFFUSIONE NEL MONDO

Forse cercavi

Linee di indirizzo regionali per la gestione in sicurezza della terapia a base di ferro endovenoso (ev) in ambiti diversi dal ricovero ospedaliero – Settembre 2020

La Regione Emilia Romagna trasmettere l’aggiornamento a settembre 2020 delle Linee di Indirizzo regionali “Strategie …