28 Settembre 2020
Home / Comunicati FNOMCeO / Legge 14 luglio 2020 – Disposizioni per il riconoscimento della cefalea primaria cronica come malattia sociale

Legge 14 luglio 2020 – Disposizioni per il riconoscimento della cefalea primaria cronica come malattia sociale

La FNOMCeO informa che sulla Gazzetta Ufficiale n.188 del 28-7-2020 è stata pubblicata la Legge 14 luglio 2020, n. 81, recante “Disposizioni per il riconoscimento della cefalea primaria cronica come malattia sociale.”

Il provvedimento all’art. 1, comma 1, stabilisce che: “La cefalea primaria cronica, accertata da almeno un anno nel paziente mediante diagnosi effettuata da uno specialista del settore presso un centro accreditato per la diagnosi e la cura delle cefalee che ne attesti l’effetto invalidante, è riconosciuta come malattia sociale, per le finalità di cui al comma 2, nelle seguenti forme:

a) emicrania cronica e ad alta frequenza;

b) cefalea cronica quotidiana con o senza uso eccessivo di farmaci analgesici;

c) cefalea a grappolo cronica;

d) emicrania parossistica cronica;

e) cefalea nevralgiforme unilaterale di breve durata con arrossamento oculare e lacrimazione;

f) emicrania continua.”

Al comma 2 viene inoltre disposto che: “Con decreto del Ministro della salute, da adottare entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, previa intesa sancita in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, sono individuati, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, progetti finalizzati a sperimentare metodi innovativi di presa in carico delle persone affette da cefalea nelle forme di cui al comma 1, nonché i criteri e le modalità con cui le regioni attuano i medesimi progetti”.

Forse cercavi

Pronti due bandi regionali per il corso di formazione specifica in medicina generale 2020-2023: 173 i posti complessivi

Si aprono a 173 nuovi medici due bandi regionali, approvati nell’ultima seduta di Giunta e …