12 Agosto 2022

Indicazioni somministrazione seconda dose di richiamo (second booster) nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-Covid – Circolare Ministero Salute

Il Ministero della Salute ha pubblicato la circolare dell’8 aprile 2022 “Indicazioni sulla somministrazione della seconda dose di richiamo (second booster) nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19“, che contiene una nota congiunta dello stesso Ministero, CSS, AIFA e ISS.

“Nell’ottica di un ulteriore consolidamento della protezione dei vaccini e nel rispetto del principio di massima precauzione – si legge nel testo -, si raccomanda la somministrazione di una seconda dose di richiamo (second booster) con vaccino a mRNA, nei dosaggi autorizzati per la dose booster, purché sia trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo, alle persone di età maggiore o uguale a 80 anni, agli ospiti dei presidi residenziali per anziani, e a quelle con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti di età maggiore o uguale a 60 anni“.

L’indicazione – viene precisato – “al momento non si applica ai soggetti che hanno contratto l’infezione da Sars-CoV-2 successivamente alla prima dose di richiamo”.

La nota evidenzia inoltre la “priorità di mettere in massima protezione tutti i soggetti che non hanno ancora ricevuto la prima dose di richiamo (booster)” e di “promuovere, richiamandone l’assoluta importanza, la somministrazione della quarta dose vaccinale in tutti i soggetti con marcata compromissione della risposta immunitaria”.

LA CIRCOLARE

Forse cercavi

Chiarimenti su obbligo formativo ECM in materia di radioprotezione – Nota Ministero Salute

La FNOMCeO trasmette una nota del Ministero della Salute in riscontro alla richiesta formulata dalla …