3 Dicembre 2021
Home / Homepage / “Indicazioni per la dose di richiamo in soggetti vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da EMA” – Circolare Ministero Salute

“Indicazioni per la dose di richiamo in soggetti vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da EMA” – Circolare Ministero Salute

La Regione Emilia Romagna con una nota trasmette la circolare del Ministero della Salute del 3 novembre 2021 recante come oggetto “Indicazioni per la dose di richiamo in soggetti vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da EMA”.

“Si rappresenta – scrive la Regione – che a soggetti vaccinati con vaccino non autorizzato da EMA è possibile somministrare i vaccini a mRNA, nei dosaggi autorizzati come indiato nelle note regionali precedentemente inviate e nello specifico: come singola dose Booster dal 28° giorno e fino ad un massimo di sei mesi (180 giorni) dal completamento del ciclo primario; come ciclo vaccinale primario dal 181° giorno (oltre i sei mesi) dal completamento del ciclo primario con vaccino estero, così come in caso di mancato completamento dello stesso. Il completamento di tale ciclo vaccinale integrato è riconosciuto come equivalente”.

“Il certificato rilasciato dal Paese estero deve essere redatto in almeno una delle seguenti lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. In caso contrario il certificato vaccinale dovrà essere accompagnato da una traduzione giurata”.

LA CIRCOLARE DEL MINISTERO

Forse cercavi

Bilancio assestato 2021 e Bilancio previsione 2022 ENPAM: l’OMCeO Piacenza si astiene

L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza ha espresso voto di astensione sul …