26 Ottobre 2021
Home / Homepage / Fondazione, Ausl e Ordine Medici insieme per il Progetto Alzheimer: siglato il protocollo

Fondazione, Ausl e Ordine Medici insieme per il Progetto Alzheimer: siglato il protocollo

Un progetto nell’ambito della cura e dell’assistenza agli anziani affetti da Alzheimer e da demenza in genere. Si tratta di Progetto Alzheimer, un intervento che vede impegnati Fondazione di Piacenza e Vigevano, Ausl di Piacenza e Ordine dei Medici di Piacenza.

Il protocollo d’attuazione è stato sottoscritto giovedì 22 aprile in Fondazione da Massimo Toscani, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Luca Baldino, direttore generale Ausl di Piacenza, e dal presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza Mauro Gandolfini. “Fondazione. Ausl e Ordine dei Medici – si legge nel protocollo – ritengono che il sostegno delle persone affette da Alzheimer e la sensibilizzazione capillare e sistematica dei cittadini care-giver non sempre informati delle opportunità d cura ed assistenza ai propri congiunti possa essere realizzato in modo più efficace ed efficiente se svolto in un’ottica unitaria e coordinata, con il coinvolgimento di tutti i profili sanitari o sociali coinvolti di volta in volta”.

Un articolato progetto – frutto di oltre un anno di lavoro e alla cui stesura ha contribuito Augusto Pagani, al tempo Presidente dell’OMCeO Piacenza – non solo assistenziale, ma anche dalla forte valenza sociale, i cui obiettivi sono molteplici: migliorare la qualità di vita dei malati e dei familiari che di loro si prendono cura; migliorare l’integrazione dei medici di famiglia con i colleghi specialisti psicogeriatri, con gli psicologi ed in generale con tutti gli operatori sanitari; favorire la realizzazione di una rete di cure sanitarie ed assistenziali domiciliari, fondata sulla collaborazione delle diverse figure professionali e sulla realizzazione di frequenti e facili contatti interprofessionali.

Tre i principali interventi nei quali si articola il progetto: un percorso di screening, prima valutazione e follow-up della persona anziana con possibile deterioramento cognitivo; la realizzazione del Centro Ascolto per le Demenza (C.A.D.E.) rivolto ai malati e ai loro familiari; la valutazione e gestione del “burden” del caregiver di soggetti anziani affetti da demenza ricoverati presso l’Unità Operativa di Geriatria. Il progetto è finanziato dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano con 50mila euro nel 2021, mentre nel 2022 saranno stanziati ulteriori 100mila euro.

Ad oggi in Emilia Romagna si calcola che circa 72mila persone soffrano di demenza; nella provincia di Piacenza si calcola una prevalenza di 4.612 persone affette da demenza, di cui 3.173 femmine e 1.439 maschi. Per quanto riguarda l’incidenza della malattia nella nostra provincia, si stima che ogni anno si presentino circa 854 nuovi casi.

Forse cercavi

Aggiornamento delle tabelle contenenti l’indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope – Decreto 30 settembre 2021

La FNOMCeO segnala che Gazzetta Ufficiale n. 245 del 13.10.2021 è stato pubblicato il decreto …