19 luglio 2018
Home / News / Decreto Appropriatezza, istruzioni operative e riferimenti Ausl

Decreto Appropriatezza, istruzioni operative e riferimenti Ausl

A seguito di richieste di precisazioni sulla prescrivibilità degli accertamenti inseriti nel Decreto Ministeriale 9 dicembre 2015 e della segnalazione di incomprensioni tra medici di famiglia e specialisti e tra medici di famiglia ed i loro assistiti, derivanti da diverse interpretazioni della normativa, in attesa della semplificazione/riformulazione del Decreto stesso, il Consiglio Direttivo di OMCeO Piacenza ritiene opportuno fornire ulteriori informazioni e chiarimenti allo scopo di evitare disagi ai cittadini e contrasti fra colleghi.

Di seguito alcune istruzioni operative:

– La prescrizione può essere a fatta a carico del SSN solo nei casi rispondenti alle condizioni di erogabilità previste dal D.M.

– Il medico dovrà riportare obbligatoriamente il quesito diagnostico coerente con le condizioni di erogabilità.

– Gli specialisti aziendali sono tenuti a prescrivere direttamente gli accertamenti conseguenti alla visita ambulatoriale.

– Gli specialisti di struttura privata accreditata con contratto di fornitura con l’Ausl di Piacenza non hanno la possibilità di prescrivere su ricettario SSN e pertanto sono tenuti a indicare il quesito diagnostico e la nota di riferimento, motivando il riferimento alle condizioni di erogabilità affinché il MMG e/o il PLS possano trascrivere la prestazione su ricetta SSN.

Ad oggi questo si applica alle:

Visite cardiologiche (Casa di Cura Piacenza)

Visite oculistiche (Casa di Cura Piacenza)

Visite ortopediche (Casa di Cura Piacenza)

Visite urologiche (Casa di Cura Piacenza)

Visite dermatologiche (Casa di Cura S. Antonino)

Visite neurologiche (Centro Kinesis)

Visite fisiatriche (Casa di Cura S.Antonino e Centro Kinesis)

 

– Gli specialisti liberi professionisti ed i dipendenti in attività LP non sono abilitati alla prescrizione diretta; possono prescrivere la prestazione su ricetta bianca, motivandola con riferimento alle condizioni di erogabilità previste dal D.M. Il MMG/PLS, qualora condivida l’indicazione dello specialista privato per il corretto iter diagnostico del paziente, può procedere nella prescrizione come se quella fosse una sua indicazione.

In accordo con l’AUSL di Piacenza si segnala infine la possibilità, per dirimere eventuali dubbi, di contattare i Direttori di Assistenza Primaria dei Distretti AUSL della Provincia di Piacenza, o la Dottoressa Enrica Politi, ai seguenti recapiti telefonici:

PIACENZA – Dott. Enzo Pisati
Tel. 0523 – 317602

PONENTE – Dott. Enrico Sverzellati
Tel. 0523 – 880535

LEVANTE– Dott. Giovanni Tamarri
Tel. 0523 – 989945

Dott.ssa Enrica Politi
Tel. 0523 – 302253

 

Il Decreto Ministeriale 9 dicembre 2015

La circolare del Ministero della Salute del 25 marzo 2016

La nota del Direttore Sanitario Ausl Piacenza

La nota del Direttore Generale Sanità Emilia Romagna

Decreto Appropriatezza, la Circolare del Ministero della Salute: “Nessuna sanzione ai medici nella fase sperimentale”

“Ricette e ticket moltiplicati, in discussione l’equità di cura” – Da Libertà del 6 giugno 2016

Forse cercavi

Indicazioni organizzative per l’offerta ai 65enni della vaccinazione contro l’Herpes Zoster (Fuoco di Sant’Antonio)

Il Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-19 prevede che nell’anno del compimento dei 65 anni (nati …