14 novembre 2018
Home / Homepage / 1 / Comportamenti prescrittivi perseguibili in base alla sentenza del Consiglio di Stato n. 5458 del 19.09.2018

Comportamenti prescrittivi perseguibili in base alla sentenza del Consiglio di Stato n. 5458 del 19.09.2018

Si invitano i Colleghi convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale a prendere conoscenza della nota inviata da Federfarma Emilia Romagna agli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri ed alle Associazioni Sindacali FIMMG, SNAMI, SMI, SIMET, SUMAI ASSOPROF, CISL MEDICI e FP CGIL MEDICI della Regione Emilia Romagna.

Federfarma Emilia Romagna invita i destinatari della suddetta nota a “darne adeguata informazione ai propri iscritti, con l’obiettivo di invitarli a cessare la prassi sinora adottata riguardo l’uso improprio della ricetta bianca ed a ribadire il legittimo comportamento prescrittivo che impone, come indicato dal D.M. 18 maggio 2004, che la prescrizione di farmaci erogabili in regime di S.S.N avvenga unicamente con la ricetta rossa”.

Si ricorda che il Consiglio Direttivo di questo Ordine era già intervenuto nel merito con la comunicazione agli iscritti del 30 maggio 2016 e poi ancora con il documento del 17.12.2017 “ Diritti del paziente e doveri del medico in ambito prescrittivo – Puntualizzazioni”, pubblicati sul nostro sito.

Rispetto a quanto allora espresso non ritengo che vi sia altro da aggiungere, se non la recente Sentenza del Consiglio di Stato.

Cordiali saluti.

IL PRESIDENTE

Dott. Augusto Pagani

Forse cercavi

AIFA – Note informative su medicinali contenenti fluorochinoloni e idroclorotiazide

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha pubblicato due distinte note informative (in allegato a fondo …