18 Ottobre 2019
Home / La sanità piacentina / Il parto in salotto: ci si deve inferocire

Il parto in salotto: ci si deve inferocire

da Libertà del 12 ottobre 2015, Libertà di parola

Egregio direttore, ho letto la notizia sul parto in salotto poco dopo la dimissione dal Pronto soccorso per parto non imminente. Da una parte devo complimentarmi con la famiglia che ha affrontato questa traversia e sono felice che tutto si sia risolto nel migliore dei modi, ma d’altra parte devo affermare, forse perché non sono coinvolta in politica locale, che rimango allibita quando si afferma, da parte dei coniugi “ci siamo sentiti abbandonati”.

Leggi tutto…

Forse cercavi

Pensionati Cgil e marciatori insieme di corsa per gli hospice

Da Libertà del 15 ottobre 2019, a firma di Betty Paraboschi