24 ottobre 2018
Home / La sanità piacentina / Andrea, due infarti ed esserci ancora. “Se ora sono vivo lo devo al defibrillatore”

Andrea, due infarti ed esserci ancora. “Se ora sono vivo lo devo al defibrillatore”

Da Libertà del 6 giugno 2016, a firma nic. nov.

Leggi tutto…

Forse cercavi

L’équipe del reparto di Medicina ha spiegato come “difendere” le ossa

Da Libertà del 21 ottobre 2018, a firma MM