25 Gennaio 2020
Home / L'OMCeO Piacenza / Non certificare quello che non si è visto

Non certificare quello che non si è visto

da Libertà dell’ 11 marzo 2013 a firma Betty Paraboschi

Il Presidente dell’Ordine dei Medici dopo la vicenda del dottore finito sotto inchiesta. 

Non c’è alcuna intenzione di tacere o nascondere o tollerare dei comportamenti non corretti, ma si dovrebbe prevedere la autocertificazione per i primi 3 giorni di malattia.

Leggi tutto … 

Forse cercavi

Falsi dentisti, 450 segnalazioni in Italia. Zuffi: “Dati allarmanti”

Da Libertà.it del 10 dicembre 2019