21 Settembre 2019
Home / Homepage / ENPAM: “Nuove tutele assistenziali per gli iscritti”

ENPAM: “Nuove tutele assistenziali per gli iscritti”

A seguito dell’approvazione del ministero del Lavoro, arrivata alla fine dello scorso dicembre, diventano operative le nuove norme per le prestazioni assistenziali di Quota A.

A darne notizia ENPAM: “Come promesso – afferma il Presidente Alberto Oliveti -, abbiamo esteso la platea dei potenziali beneficiari degli aiuti economici, prevedendo allo stesso tempo alcune restrizioni proprio a tutela di chi ha pieno diritto ai sussidi della Fondazione”.

Le modifiche sostanziali (delle quali pubblichiamo i dettagli nella documentazione allegata a fondo pagina) interessano i requisiti di accesso alle prestazioni assistenziali.

Tra le più rilevanti quelle riguardanti la tutela continuativa per la non autosufficienza, che verrà garantita in due modi: con l’assegno di Long term care erogato dall’assicurazione offerta gratuitamente dall’Enpam a tutti i contribuenti attivi e buona parte dei pensionati, oppure, per chi è non è coperto dall’assicurazione, con sussidi erogati direttamente dall’Enpam per la casa di riposo o l’assistenza domiciliare.

In quest’ultimo caso – viene spiegato – il tetto di reddito per poter fare domanda è stato aumentato rispetto a prima, ampliando così la platea dei beneficiari.

“In generale – sottolinea ENPAM – sono state fatte modifiche per andare incontro alle famiglie con invalidi, innalzando i limiti di reddito in modo che il peso dell’invalidità conti il doppio rispetto a prima”.

Per i familiari che hanno diritto all’assistenza domiciliare non è più previsto il divieto di cumulo con forme analoghe di assistenza, mentre tra i beneficiari dei sussidi previsti in caso di disagio sono stati formalmente aggiunti gli studenti che hanno scelto di iscriversi alla Fondazione.

D’ora in poi – infine – “per evitare abusi che vanno a scapito di tutti” i pensionati potranno chiedere un sostegno solo se hanno un’anzianità di iscrizione all’Albo precedente al pensionamento di almeno dieci anni.

INFORMATIVA ENPAM

REGOLAMENTO PRESTAZIONI ASSISTENZIALI FONDO PREVIDENZA GENERALE

RAFFRONTO TRA LE PREVIGENTI E LE NUOVE NORME

Forse cercavi

Al Professor Luigi Cavanna il riconoscimento di “Piacentino dell’anno 2019”

Il Professor Luigi Cavanna, direttore del dipartimento di Oncologia-Ematologia dell’Ospedale di Piacenza, è il “Piacentino …