7 Dicembre 2019
Home / Comunicati FNOMCeO / Legge sul lavoro autonomo, deducibilità delle spese per l’aggiornamento professionale

Legge sul lavoro autonomo, deducibilità delle spese per l’aggiornamento professionale

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 135 del 13 giugno 2017 è stata pubblicata la legge 22 maggio 2017, n. 81 recante “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”.

Il provvedimento – sottolinea la FNOMCeO – presenta alcune disposizioni di particolare interesse per i medici e gli odontoiatri e per gli Ordini professionali.

In particolare l’art. 9 (Deducibilità delle spese di formazione e accesso alla formazione permanente), novellando in parte l’articolo 54, comma 5 del testo unico delle imposte sui redditi di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (TUIR), rende integralmente deducibili, entro il limite annuo di 10.000 euro, le spese sostenute per l’iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale, nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e di soggiorno.

La comunicazione FNOMCeO con il provvedimento

Forse cercavi

Corte di Cassazione – Responsabilità del medico specializzando

Il medico specializzando non è un mero esecutore di ordini del tutore e, anche se …