17 luglio 2018
Home / Comunicati FNOMCeO / Carenza di Specialisti e Medici di Medicina Generale? Le soluzioni della Fnomceo

Carenza di Specialisti e Medici di Medicina Generale? Le soluzioni della Fnomceo

Mancheranno, in un futuro prossimo, i medici opportunamente formati per poter andare a sostituire gli specialisti e i medici di famiglia che andranno in pensione?

È l’allarme lanciato dal Consiglio Nazionale della FNOMCEO.

Saranno infatti 36000, secondo le proiezioni, i medici che resteranno intrappolati nel cosiddetto imbuto formativo nel decennio 2017/2026: laureati che non riusciranno a iscriversi né alle Scuole di Specializzazione né al Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale, rimanendo così, di fatto, “formati a metà”, senza poter accedere alla Professione, e costretti a emigrare o a accettare condizioni di sottoimpiego.

A fronte di questo, ci sarà l’ondata di pensionamenti, quasi uno tsunami  che coinvolgerà, nello stesso periodo, il 70% dei medici oggi in servizio.

La soluzione? Secondo una mozione proposta da Filippo Anelli e approvata all’unanimità, è quella di revisionare l’intero sistema formativo; implementando, certamente, le procedure concorsuali per i medici dipendenti e incrementando i contratti di formazione specialistica “di quanto necessario per coprire il fabbisogno derivante dal pensionamento nel prossimo decennio degli specialisti operanti nel servizio Sanitario Nazionale”; raddoppiando, in parallelo, e già da quest’anno, il numero di borse di studio per il corso di formazione in medicina generale; riaprendo i bandi regionali per l’accesso allo stesso corso per i laureati non ancora abilitati; incrementando le attività compatibili con la frequentazione del corso.

Ma la proposta contempla anche iniziative più strutturali: promuovere un coordinamento con il Miur e le altre parti interessate “per una scelta oculata delle date dei concorsi” e reclutare tutte le competenze professionali disponibili nel SSN per incrementare l’offerta formativa  e “integrare il binomio formazione-università”.

 

La mozione

Forse cercavi

Nuovo regolamento privacy, Fnomceo-Cao chiedono chiarimenti al Garante

A partire dal 25 maggio 2018 è diventato pienamente efficace in tutti i Paesi membri il …