15 Ottobre 2019
Home / Archivio eventi OMCeO Piacenza / Il paziente con reazione avversa immediata e ritardata in odontoiatria

Il paziente con reazione avversa immediata e ritardata in odontoiatria

27 febbraio 2014, Hotel Ovest, Via 1° maggio 87, Piacenza

La prima serata dei “Giovedì dell’Ordine” è stata organizzata per aiutare gli Odontoiatri a gestire nel modo più appropriato le reazioni avverse, immediate e ritardate, e per aiutarli quindi a decidere quando sia il caso di procedere ad accertamenti e quando sia opportuno proseguire la terapia in ambiente ospedaliero.

Il Dott. Nicola Barbieri, Odontoiatra libero professionista, il Dott. Aldo Oppici, Direttore UOSD Odontostamotologia Ospedale Civile Piacenza, la Dott.ssa Silvia Peveri, Dirigente UOS Dipartimento Allergologia Ospedale Civile Piacenza e la Dott.ssa Eleonora Savi, Direttore UOS Dipartimento Allergologia Ospedale Civile Piacenza, hanno presentato e discusso coi presenti numerosi casi clinici, e fornito utili informazioni per la gestione degli stessi.   

Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere le relazioni, e raccomandiamo a tutti la adozione del “Percorso appropriatezza per sospette reazioni avverse agli anestetici locali”, finalizzato a ridurre i rischi ed il ricorso ingiustificato alle consulenze specialistiche.

Stefano Pavesi – Il paziente con reazione avversa immediata e ritardata in odontoiatria

Nicola Barbieri, Aldo Oppici, Silvia Peveri, Eleonora Savi – Gestione reazioni allergiche in odontoiatria 

Aldo Oppici – Percorso appropriatezza sospetta reazioni avverse anestetici locali

Forse cercavi

Stati Generali della Ricerca: Scienze della vita – VIDEO

Piacenza al centro del dibattito su innovazione e applicazioni all’avanguardia, in cinque settori chiave dello …