22 giugno 2018
Home / Archivio eventi / Corso “Le banche dati ed i sistemi di supporto decisionali Evidence Based disponibili nella Biblioteca Medica Virtuale sul portale FNOMCeO”

Corso “Le banche dati ed i sistemi di supporto decisionali Evidence Based disponibili nella Biblioteca Medica Virtuale sul portale FNOMCeO”

La Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici e Odontoiatri (FNOMCeO) ha finalizzato nei mesi scorsi un accordo con la Società Americana EBSCO Information Services di Boston per l’allestimento di una Biblioteca medica virtuale con possibilità di libero accesso (previa registrazione dal portale della Federazione) da parte di tutti i Medici e Odontoiatri italiani.

A disposizione un’imponente rassegna di riviste internazionali di medicina ed odontoiatria in full text, oltre ad importanti banche dati come Dynamed Plus, il più potente sistema di supporto alla pratica clinica basato sull’evidenza scientifica creato per ottimizzare i tempi di risposta ai quesiti.

Le possibilità offerte dalla biblioteca virtuale e l’acquisizione di conoscenze tecniche per un efficace utilizzo delle banche dati sono state al centro del corso di formazione gratuito EBSCO – FNOMCeO, dedicato a tutti i Medici ed Odontoiatri iscritti all’Ordine provinciale, dal titolo “Le banche dati ed i sistemi di supporto decisionali Evidence Based disponibili nella Biblioteca Medica Virtuale sul portale FNOMCeO: guida all’utilizzo per la formazione continua, l’aggiornamento sistematico e per l’appropriatezza nella pratica clinica”, ospitato sabato 3 febbraio dall’Hotel Ovest di Piacenza.

Una sessione pratica e interattiva suddivisa in vari argomenti, dall’attivazione dell’account per accedere al sistema alle modalità di ricerca e interrogazione del supporto decisionale attraverso l’analisi di una serie di casi clinici; i partecipanti hanno inoltre affrontato un corso Ecm Fad online creato ad hoc dalla Federazione e da EBSCO.

“Quando ci si trova di fronte a quesiti clinici e decisioni da prendere sul paziente – spiega il relatore Fabio di Bello, Implementation Manager di EBSCO – come ad esempio la prescrizione o meno di una terapia o quali accertamenti diagnostici siano più appropriati per una determinata situazione, Dynamed è in grado di fornire un aiuto e una guida sulla base delle migliori raccomandazioni internazionali supportando il medico nel suo operato”.

Dalla partenza del servizio, sul totale dei 424mila iscritti complessivamente agli ordini provinciali (di cui 330mila “attivi”) sono oltre 18mila gli account attivati con una buona percentuale di regolar users, utilizzatori assidui che accedono con frequenza al sistema e all’applicazione di Dynamed Plus, con la quale è possibile scaricare su smartphone i contenuti per poi consultarli anche in assenza di connessione internet: “Se fino ad un anno fa – evidenzia Di Bello – l’utilizzo di questi strumenti era abbastanza scarso, con l’attivazione di un piano di implementazione nazionale concordato con la Federazione, che prevede vari eventi Ecm residenziali in tutta Italia e un calendario di formazione online a distanza, la situazione è sensibilmente migliorata”.

Tra i servizi offerti vi è inoltre la possibilità di collegare il servizio alle cartelle cliniche elettroniche, anche ospedaliere: “Siamo partiti con Millewin e abbiamo dato alla Federazione la nostra disponibilità ad attivare gratuitamente la connessione anche con gli altri fornitori”.

Tutte le banche dati sono in costante aggiornamento: “In Dynamed un sistema di sorveglianza sistematica monitora ogni pubblicazione sulle principali riviste di medicina e su tutte quelle di PubMed, oltre alle banche dati del farmaco e ai vari reports della CDC e della WHO; i lavori di ricerca, una volta esaminati per valutarne attendibilità e criteri di qualità, vengono sintetizzati nel formato bullet point, una struttura in pillole per facilitare al professionista la comprensione del testo e far capire come un determinato studio vada ad impattare sulla pratica clinica”.

“E’ importante che questo servizio diventi sempre più conosciuto ed utilizzato, – hanno sottolineato presentando il corso il Presidente dell’OMCeO Piacenza Augusto Pagani e il segretario Nicola Arcelli – essere preparato ed informato per un medico non è solo un dovere, ma una necessità per contrastare l’autoinformazione dei pazienti e, soprattutto, ridurre il rischio professionale. Fornendo un riscontro in tempo reale sulla correttezza delle decisioni diagnostiche terapeutiche, l’applicazione Dynamed Plus è uno strumento prezioso per tutti i medici ed in particolar modo per i giovani, per i medici di famiglia e per quelli della emergenza urgenza ”.

Ricordiamo che l’accesso alle banche dati avviene dal Portale FNOMCeO, dove è possibile registrarsi e attivare il proprio profilo personale attraverso il quale sarà possibile utilizzare il sistema.

Forse cercavi

Broncopneumopatia cronica ostruttiva: linee guida e pratica clinica

Focus sulla broncopneumopatia cronica ostruttiva nel terzo appuntamento, dopo quelli su diabete mellito e scompenso …